Escursioni Lanzarote

Guida pratica per programmare un viaggio a Lanzarote

Questa è una guida pratica che vi fornisce le informazioni necessarie per organizzare il vostro viaggio a Lanzarote.

VOLO
i voli per lanzarote vanno prenotati con largo anticipo se si vuole risparmiare, dall’italia di solito Ryanair (che parte da Orio al Serio) è quello che offre più voli ma se avete la possibilità di partire durante la settimana ( martedì e giovedi) da qualche tempo a questa parte anche Easyjet (che parte da Malpensa) mette a disposizione biglietti a prezzi competitivi. Per darvi un’idea, se prenotate verso febbraio-marzo un adulto con bagaglio a mano e bagaglio grande in stiva se la casa con 250 euro, andata e ritorno, prenotando verso aprile-maggio il prezzo può salire fino a 750.
​Se invece il vostro è un viaggio invernale, nel periodo da Nalate e Capodanno il prezzo è sempre 250, lontano dalle feste scende fino a 150 a/r.

SPOSTAMENTI
Condizione necessaria per visitare l’isola è l’automobile! Secondo me non se ne può proprio fare a meno! Il miglior autonoleggio a cui rivolgersi è Cicar o Cabrera Medina (è la stessa compagnia) che è proprio dell’isola, non chiede cauzione, si paga tutto quando si ritira l’auto, non chiedono carte di credito, le macchine sono sempre nuove e ben allestite, i prezzi sono i più bassi e ti restituiscono i soldi se la riconsegni con più benzina di quando te l’avevano lasciata e se non hanno disponibile l’auto che avevi prenotato te ne danno una più grande senza dover pagare alcuna differenza.
Con 190 euro abbiamo preso una opel astra, per una settimana.
I mezzi di trasporto pubblico ci sono ma sono lenti e non raggiungono proprio tutte le destinazioni, idem per i taxi, ce ne sono moltissimi, costano poco, si fa prima a fermarli per strada perchè chiamandoli per telefono se la prendono comoda e ci mettono una vita ad arrivare e non ti portano proprio ovunque (per esempio se doveste raggiungere Playa Papagayo il taxi vi lascerebbe all’inizio dello sterrato e dovreste fare 45 minuti a piedi su un sentiero di sabbia soleggiatissimo).

METEO
Il tempo a lanzarote è sempre soleggiato, solo la mattina presto ci è capitato di trovare delle nuvole a nord ma per il resto la temperatura non scende mai sotto ai 20 grandi d’inverno e anche se d’estate supera i 30 il vento non ve lo farà nemmeno percepire quindi munitevi di crema solare SEMPRE anche per passeggiare in città.
ultimo ma non per importanza:
DOVE ALLOGGIARE?
Questa volta non vi consiglio un luogo specifico, vi elenco i pro e i contro delle diverse parti dell’isola così da lasciarvi scegliere secondo i vostri gusti.
NORD: la parte nord dell’isola è molto carina, caratteristica, formata da tanti piccoli villaggi di pescatori o abitati da gente del posto. In questa zona non si trovano grandi hotel, solo qualche casa vacanzee qualche b&b (dalle parti di Arrieta c’è un campeggio con tende mongole all’interno delle quali si trovano vere e proprie camere da letto!) Qui il vento è sempre molto forte, non ci sono moltissime spiagge di sabbia ma comunque è sempre possibile usufruire delle piscine naturali.
Le principali attrazioni del CACT (centro arte, cultura e turismo) si trovano qui.
In questa parte dell’isola si mangia con gusto a prezzi bassissimi, si trova tantissimo pesce fresco e piatti tipici.
Tempo di percorrenza per raggiungere l’altro capo dell’isola: 1 ora circa.
Tempo di percorrenza per raggiungere l’aeroporto: 40 minuti circa.

CENTRO: la costa est dell’isola che va da costa Teguise a Puerto del Carmen è fornita di tutto, forse anche troppo, mastodontici e lussuosissimi hotel, discoteche, ristoranti, casinò, supermercati. Qui ci sono molte più spiagge (fate attenzioni perché in alcuni tratti, specialmente nei dintorni di Arrecife, la balneazione non è consigliata, nonostante tantissimi lo facciano comunque), si spazia dalle enormi distese di sabbia alle piccole calette più riparate.
Il prezzo del cibo e della vita in generale qui sale leggermente, uniformandosi ai prezzi italiani.
Tempo di percorrenza per raggiungere il nord: 35 minuti circa.
Tempo di percorrenza per raggiungere il sud: 35 minuti circa.
Tempo di percorrenza per raggiungere l’aeroporto: 10 minuti circa.

SUD: in entrambi i miei viaggi a Lanzarote ho alloggiato a Playa Blanca perchè secondo me è un buon compromesso.
Il paese di Playa Blanca è piccolo, alla pari dei paesini che si trovano a nord, però ha tutti i servizi, supermercati, infiniti ristoranti, lavanderia, farmacia, bar , hotel e case vacanze. Ci sono due spiagge nelle immediate vicinanze: la spiaggia di Playa Blanca con mare mosso per via del piccolo porto da cui partono le navi per Fuerteventura e Playa Dorata, un angolino di paradiso con mare limpidissimo, sabbia fine, un chioschetto con il cibo e una doccia pubblica. A soli 10 minuti di auto poi si possono raggiungere le 7 incredibili spiagge della Costa del Rubicon (Playa de Afe, Playa de Mujeres, Playa del Pozo, Playa de la Cera, Playa de Papagayo, Caleta del Congrio e Playa de Puerto Muelas.)
Il cibo è buonissimo, penso di non aver mangiato male nemmeno una volta, ed è adatto a tutte le tasche, comunque su tutta l’isola i ristoranti hanno il menù con relativi prezzi all’ingresso quindi una veloce lettura vi eviterà brutte sorprese.
Le spiagge più belle dell’isola e il parco nazionale dei vulcani si trovano qui.
Tempo di percorrenza per raggiungere l’altro capo dell’isola: 1 ora circa.
Tempo di percorrenza verso l’aeroporto: 25-30 minuti circa.

Informazioni sull'autore

Elisa, classe 93, nata in provincia nel mese di maggio, durante una fortissima grandinata.
Ho iniziato a camminare in montagna per superare l'ansia che mi provocava la frenesia della città, dopo aver scoperto la gioia della vita a contatto con la natura mi sono chiesta cosa potessi fare io per ricambiare e ho deciso di vivere (per quanto possibile) in modo sostenibile.